Caso Maria espone entità del traffico di bambini in crisi-ha colpito la Grecia


Link al video: Caso di Maria: I test del DNA dimostrano bulgaro coppia rom sono i genitori biologici

Lo stato caotico Grecia e le sue istituzioni pubbliche è stato ancora una volta spinta sotto i riflettori il Venerdì quando la polizia ha annunciato di aver arrestato una coppia senza figli ad Atene con l'accusa di aver tentato di far passare un bambino di otto mesi Rom ragazza come loro.

La coppia sono stati sequestrati come prove del DNA hanno dimostrato che una coppia bulgara sono i genitori biologici di un'altra bambina la cui scoperta in un campo rom nella Grecia centrale ha innescato timori di rampante figlio traffico nel paese crisi afflitto.

Annunciando i risultati, BulgariaS 'ministero degli interni ha dichiarato l'analisi genetica ha dimostrato che Sasha Ruseva, una donna Rom, era la madre della ragazza mistero conosciuto solo come Maria. Il 38-year-old aveva detto che lei ha dato alla luce il biondo, bambino con gli occhi azzurri mentre lavorava come raccoglitrice d'oliva in Grecia, ma, in grado di sostenere il bambino, le aveva dato ad una famiglia che vive in una vicina comunità rom.

Gli arresti di venerdì è venuto giorni dopo un'altra coppia Rom sono stati accusati di sottrazione di minori, sull'isola di Lesbo Egeo orientale, quando le autorità li hanno scoperti con un bambino che non era proprio.

Tutti e tre i casi hanno gettato una luce poco lusinghiera sullo stato caotico di una nazione, non solo in caduta libera economica, ma lottando per far fronte a una burocrazia che sta avvicinandosi al collasso. Dopo un procuratore della Corte suprema ordinato un'inchiesta questa settimana in migliaia di certificati di nascita possibilmente falsi, funzionari, operatori della carità, avvocati ed esperti di bambino di difesa hanno convenuto che disfunzionale pubblica amministrazione del paese aveva lasciato sistema di registrazione delle nascite della Grecia spalancata ad abusi.

L'impiego diffuso di scappatoie legali da parte dei lavoratori statali corrotti - in uno Stato membro dell'Unione Europea che fino a maggio era mancato un registro di natalità nazionale - prevista terreno particolarmente fertile per il traffico di minori.

La polizia ha detto che la coppia senza nome arrestato il Venerdì, che si ritiene siano Greco, aveva presumibilmente pagato una donna rom 4.000 € (£ 3400) per il bambino poco dopo la sua nascita nel mese di febbraio. I sospetti, descritto come un uomo di 53 anni e 48-year-old donna disperata per avere bambini, presumibilmente rivolto ad un intermediario con legami con il mondo oscuro della tratta bambino e si offrì di acquistare una. Essi ora ad affrontare l'accusa di rapimento di minore.

Accuse simili sono stati portati contro la coppia con la quale Maria è stata trovata quando la polizia ha condotto un raid in un insediamento rom nei pressi di Larissa scorsa settimana - anche se il loro avvocato ha detto il Venerdì che avrebbero subito cercare di essere rilasciato dalla prigione dopo la loro storia di essere dato alla ragazza è stato sostenuto dalla sua vera madre e il rilascio della Bulgaria dei risultati del DNA.

Maria, che potrebbe essere vecchio come sei, è stato avvistato fa capolino da sotto una coperta quando gli ufficiali ei funzionari di corte piombarono sul campo alla ricerca di armi e di droga.

La scoperta della ragazza, che ha subito una serie di visite mediche per accertare la sua età e le origini, era la nazione rivettati - e innescato una ricerca a livello mondiale per la sua famiglia biologica. Sorriso di un Bambino, carità in cui cura ha da allora è stato messo, ricevuto più di 10,000 chiamate - da molti genitori i cui figli propri era scomparso - a seguito di un appello internazionale per individuare i parenti.

Indagini hanno rivelato che i genitori presunti del bambino portavano non solo alcun rapporto con lei, ma avevano più volte falsificato le registrazioni di nascita nei comuni di tutto il paese. Record hanno dimostrato che la donna ha trovato di essere alla ricerca dopo Maria ha affermato di aver dato alla luce sei di lei 14 bambini in meno di un anno - uno stratagemma che le avrebbe permesso di raccogliere circa 2800 € al mese in assegni familiari.

Evidenziando la situazione critica delle registrazioni di nascita in Grecia, Konstantinos Tzanakoulis, il sindaco di Larissa, capoluogo di provincia della regione in cui è stato trovato Maria, ammesso che era “pura fortuna” che il caso era stato scoperto affatto.

“Chissà quante esistono tali incidenti?” chiese. “Non sapremo mai.”

Come uno stato di frontiera dell'UE, al crocevia tra est e ovest, La Grecia è stata a lungo al centro del commercio illecito di esseri umani. Dal momento che la crisi economica della nazione debito colpite iniziato, il commercio è creduto di aver peggiorato controlli statali come efficaci crollato.

Le storie sono legione di bambini che sono acquistati sul mercato nero in un paese con uno dei tassi di fertilità più bassi dell'UE. Donne bulgare hanno da tempo caduti preda di regimi che li ha coinvolti il ​​parto in Grecia e consegnare i loro bambini alle coppie senza figli greci in cambio di un canone.

Presso la sede di Smile del Bambino, carità fonda sulla morte di suo figlio in 1995, Costas Giannopoulos detto leggi greche difettosi non avevano aiutato. “Traffico di minori non è solo un problema greco,” ha detto. “E 'un problema europeo, ma le leggi qui sono così complesse e burocratiche fanno adozioni legali molto difficile.

“Ho un caso di un bambino che è stato abbandonato in una delle nostre case dai genitori che erano tossicodipendenti e non poteva prendersi cura di lui, ma perché la legge dice che l' [nascita] la famiglia deve approvare qualsiasi adozione, e ciò non è accaduto, è stato impossibile mettere lui.”

Per anni, Sorriso di un Bambino ha lavorato instancabilmente dietro le quinte. L'anno scorso ha sostenuto 42,000 bambini, tra cui molti da comunità rom, la violenza, bullismo e abusi salito in mezzo tracollo finanziario del paese.

In ufficio open space della carità, psicologi e assistenti sociali operano hotline che hanno “ramo fuori dai guai” dopo la scoperta della piccola Maria. “Ciò che questo caso ci ha insegnato è che non dobbiamo dare niente per scontato,” ha detto Giannopoulos, un avvocato rispettato bambino che ora sta consigliando al governo su come semplificare il sistema di registrazione delle nascite. “Fin dall'inizio si era sbagliato supporre stata rapita o illegalmente adottato, anche se un atto illegale è avvenuto che era contro la dignità del bambino.”