Più austerità potrebbe rovesciarsi Grecia 'oltre il bordo': Economist

“Se si guarda a ciò che la Grecia sta attraversando ora, più tagli e più austerità li ribaltare il bordo penso,” Pryce ha detto.

Pryce di origine greca, che si è trasferito in Inghilterra come un adolescente, è l'autore di un 2012 libro sulla Grecia intitolato “Greekonomics”. I suoi commenti su Martedì è venuto dopo che il governo greco previsioni di questo mese che il paese avrebbe lasciare un avanzo di bilancio prima del pagamento degli interessi di quest'anno, per la prima volta in oltre un decennio, e uscirebbe sei anni di recessione 2014.

Da 2010, La Grecia ha ricevuto due 240 € 1000000000 ($325 miliardo) prestiti da istituti di credito internazionali, che erano subordinata al governo greco che impone misure di austerità dure, compresi i diffusi tagli di spesa e aumenti delle tasse. Nel frattempo, La Grecia affronta il tasso di disoccupazione più alto nella zona euro, con uno ogni due giovani senza un posto di lavoro.

Ciò nonostante, il governo greco ha previsto nel suo 2014 progetto di bilancio che l'economia sarebbe cresciuta da 0.6 per cento il prossimo anno, grazie ad una ripresa degli investimenti e delle esportazioni, compreso il turismo.

(Per saperne di più: Problemi della Grecia sono ancora problemi della Germania)

“La cosa interessante per la Grecia in questo momento è che mostra segni di miglioramento,” Pryce ha detto. “Ci stiamo muovendo verso un avanzo primario e principio dell'economia di almeno cadere un molto meno veloce rispetto a prima, tanto più che il turismo era così buono la scorsa estate.”

Ma ha aggiunto che l'austerità forzata della Grecia per volere degli istituti di credito era simile a una pena detentiva — qualcosa che aveva a conoscenza, dato i suoi due mesi di lavoro in carcere quest'anno per pervertire il corso della giustizia.

(Per saperne di più: Carceri britanniche antieconomiche: economista ed ex-prigioniero)

Invece di più “punizione” per la Grecia, sotto forma di ulteriori tagli, disse Grecia necessarie misure per resuscitare lo sviluppo economico e la crescita.

“In termini di produzione, La Grecia è ancora circa 20 per cento in meno di quanto non fosse prima della recessione, così che cosa ha bisogno ora è quello di incoraggiare lo sviluppo. È necessario incoraggiare i soldi e gli investimenti per venire nel paese, è necessario modificare la fiducia, che sta appena iniziando a migliorare,” ha detto.

Pryce ha riconosciuto che la Grecia — come il Portogallo e l'Irlanda — era stato dato più tempo per raggiungere gli obiettivi di consolidamento fiscale, ma ha detto che più doveva ancora essere fatto per aiutare il paese.

(Per saperne di più: Non scommettere su uscita della Grecia dalla recessione: Guida di affari)

“C'è ancora che un eccesso di debito e, a mio avviso, abbiamo bisogno ancora gli scarti che devono essere adottate dai sovrani che detengono debito greco, compresi Temo che la BCE (Banca centrale europea) stesso, che è il creditore principale per la Grecia allo stato attuale,” ha detto.

– Con CNBC di Holly Ellyatt, seguirla su Twitter @ HollyEllyatt